Gianfranco Ferroni

È nato a Livorno il 22 febbraio1927.
Autodidatta, comincia a incidere verso la fine del 1957, sino ad oggi ha eseguito circa 160 tra acqueforti a litografie.
Ha partecipato ad alcune tra le più importanti mostre, nazionali ed internazionali, tra le altre: la Biennale di Venezia, nel 1958, 1964, 1968, 1982; la Quadriennale di Roma, nel 1959 e 1972; la Biennale del Mediterraneo, ad Alessandria d’Egitto, 1969; la Biennale di Tokio, 1964; il Salendola jeune peinture di Parigi, 1966; la mostra “Pittura italiana 1950-1970″, esposta in diversi musei europei, dal 1975 al ’77.
Nel 1963 gli è stato conferito il Premio Biella per l’incisione, nel 1973 un riconoscimento particolare per la grafica al Premio del Fiorino di Firenze.
Ha partecipato con Luporini, Tonelli, Luino, Bartolini, Mannocci, Biagi alle mostre della “Metacosa”, presentate da Roberto Tassi.