Mauro Reggiani

Nonantola 1897 – Milano 1980.
Dopo essere stato invitato giovanissimo alla Biennale di Venezia del 1926, firma i primi manifesti astratti, nel 1934 e nel 1935.
Con le Biennali di Venezia del 1936 e del 1940, entra a pieno titolo tra i più importanti artisti italiani di quel periodo. Sempre nel 1940 viene invitato alla ormai storica “Mostra dei dodici” alla galleria del Milione.
È considerato a livello internazionale in padre dell’astrattismo geometrico italiano.
È del 1990 il catalogo generale dell’opera di Mauro Reggiani a cura della casa editrice ELECTA.